Europa > Il 16 febbraio illuminiamoci di meno!

Il 16 febbraio illuminiamoci di meno!

Manca poco al tradizionale appuntamento con M’illumino di meno. Anche quest’anno Massimo Cirri e Sara Zambotti, conduttori di Caterpillar, il popolare programma di Rai Radio2, invitano gli ascoltatori a riflettere sul consumo intelligente di energia e, più in generale, su un possibile modello di sviluppo sostenibile.

 

M'illumino di Meno 2024
M’illumino di Meno 2024

Sono passati 20 anni dalla prima edizione del 16 febbraio 2005 quando ai conduttori della trasmissione, allora insieme a Cirri c’era Filippo Solibello, venne l’idea di fare un gesto per celebrale l’entrata in vigore del protocollo di Kyoto e chiesero ai loro ascoltatori di spegnere per un giorno tutte le luci non indispensabili.

Da allora la manifestazione ha fatto molta strada diventando un appuntamento imperdibile per chi ha a cuore il pianeta Terra. Negli anni si è parlato di varie tematiche tra cui lo spreco alimentare, il riciclo, il piantare alberi, le energie rinnovabili. Le esperienze collettive e la condivisione hanno convinto ogni anno un numero sempre maggiore di cittadini e d’imprese a dare il loro contributo per la riuscita della giornata. Particolarmente preziosa la partecipazione del Volontariato, dei Comuni e delle Scuole.

L’importanza della manifestazione è stata sancita dal Parlamento Italiano che con il decreto legge 17/2022 ha dichiarato il 16 febbraio come Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.

L’edizione 2024 sarà No Borders! perchè la transizione ecologica deve essere intrapresa tutti insieme. La Terra e l’ambiente in cui viviamo non hanno confini e ci vogliono alleanze internazionali per un effettivo cambiamento globale. M’illumino di meno ha un obiettivo ambizioso: non basta più spegnere le luci, bisogna spegnere i confini. 

Ognuno di noi può collaborare alla riuscita della giornata e contribuire ad un futuro sostenibile aderendo a M’illumino di meno mettendo in pratica il Decalogo.

In ogni caso, spegnere una luce inutile non può che essere una cosa positiva per l’ambiente… e non solo il 16 febbraio.

Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2024 by Redazione

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *